VOLONTARI 2.0

Il presente progetto nasce dal confronto, analisi e successiva sintesi di 3 diversi progetti di sensibilizzazione al volontariato presentati dalle associazioni: Auser Provinciale Verona, Associazione Protezione della Giovane Verona, Progetto Carcere 663 Verona.

L'obiettivo comune di superare la scarsa conoscenza delle possibilità di impegno volontario che genera un limitato coinvolgimento dei giovani nelle attività del Terzo settore.

Sono state messe a fuoco alcune problematiche riguardanti la mancata propensione dei giovani al volontariato:

- il modo errato di percepire i problemi sociali, spesso sentiti come distanti dal proprio vissuto quotidiano;

- la difficoltà nel percepire l'efficacia dell'agire sociale del volontariato;

- la presenza carente e incostante sul web (nelle "piazze virtuali" più frequentate dai millennials e dai nativi digitali) di informazioni su numerose associazioni di volontariato;

- la difficoltà delle Associazioni a coinvolgere non solo emotivamente e occasionalmente nelle attività di volontariato ragazzi e ragazze alla fine del proprio percorso di studi.

... COSA PROPONIAMO:

ATTIVITA' 1

Somministrazione ai ragazzi delle scuole di un QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE PROPENSIONE AL VOLONTARIATO: OTTOBRE - DICEMBRE 2018

Si tratta della fase di somministrazione di un questionario di indagine rivolto a studenti e studentesse delle classi terminali delle superiori (IV e V) attraverso il quale raccogliere dati sulle conoscenze comuni e gli aspetti motivazionali verso il volontariato in loro possesso.

L'obiettivo è quello di indagare se e quali siano gli spazi di azione per poter costruire in modo più mirato percorsi concreti di sensibilizzazione al volontariato partendo proprio dalle risposte raccolte.

Attraverso il questionario si vorrebbe sollevare elementi di curiosità verso il tema posto e, più in generale, indagare cosa limita la partecipazione di molti a svolgere attività di volontariato.

ATTIVITA' 2

COSTRUZIONE DI UN EVENTO/SPETTACOLO legato al volontariato con i ragazzi e compagnie teatrali già presenti nelle scuole: NOVEMBRE 2018/GIUGNO 2019

Lo scopo di questa attività èPer sensibilizzare gli studenti sui temi sociali ai quali fanno riferimento le associazioni di volontariato. Questa realizzazione prevede l'utilizzo di diversi mezzi comunicativi: spezzoni di film, pezzi di rappresentazioni teatrali, letture drammatizzate, ecc. così da costruire una comunicazione più in sintonia col mondo dei giovani. Si intende contattare scuole che al loro interno abbiano già una compagnia teatrale coinvolgendo studenti che siano interessati a rappresentare/raccontare le problematiche del loro territorio, non solo coloro che fanno già parte della compagnia teatrale.

Sarebbe inoltre auspicabile che gli stessi abbiano poi la possibilità di visitare direttamente le stesse associazioni partner per comprenderne a fondo le missions. Anche nell'ottica di una possibile collaborazione in Alternanza scuola-lavoro e per l'acquisizione delle competenze sociali e civiche come indicato nelle Raccomandazioni 2006/962/CE.

ATTIVITA' 3

Due momenti di informazione e sensibilizzazione:

A) INCONTRI TESTIMONIANZE per far conoscere e sensibilizzare i giovani alle problematiche legate alla sanzione penale e al carcere, stimolandoli ad un impegno nello specifico settore: NOVEMBRE 2018/MAGGIO 2019

B) INCONTRI TESTIMONIANZE per far conoscere e sensibilizzare i giovani alle varie forme di volontariato possibili nel territorio veronese: OTTOBRE - DICEMBRE 2019

Saranno presentate, in modo accattivante, diverse realtà di volontariato del territorio veronese.

Si articola come indicato in due diversi tronconi: uno già collaudato dove, partendo dalle regole e dall'amministrazione della giustizia si giunge alla problematica legata alla sanzione penale che, come si farà comprendere senza difficoltà, non riguarda solamente le persone ristrette ma settori ben più ampi della società.

Saranno presentate in un'apposita assemblea scolastica (che potrebbe essere anche a conclusione di un percorso più ampio) diverse associazioni di volontariato che operano nello specifico e presentano l'aiuto fornito a persone detenute e alle loro famiglie.

Un secondo troncone, che è invece da costruire e validare, darà spazio ai partner della rete partecipanti al progetto attraverso testimonianze dirette di volontari coinvolti nelle diverse associazioni.

Si punterà a stimolare l'impegno e i valori di solidarietà nei giovani, affinché taluni possano decidere di mettersi in gioco e sperimentare in prima persona un'esperienza di volontariato offrendo loro una serie di informazioni, conoscenze e stimoli anche da parte di personale specializzato (psicologi).

IL NOSTRO VALORE AGGIUNTO

Il valore aggiunto sarà:

- la sensibilizzazione dei giovani su temi sociali attuali mostrando loro come ogni piccola azione possa essere "quella goccia nel mare" e quel contributo grazie al quale qualcosa può davvero cambiare ed avere esito positivo, dal momento in cui spesso la realtà viene rappresentata, soprattutto tramite i mass media ed i social, in modo negativo e poco speranzoso.

- l'aggancio dei giovani al fine di avvicinarli al mondo del volontariato nel quale potersi spendere per gli altri, esprimendo i propri talenti ed acquisendo nuove competenze.

L'innovazione del progetto è data non tanto dalla novità dei metodi di diffusione, ma dalla fusione di questi ultimi con l'obiettivo di smuovere i ragazzi e accendere l'empatia. I temi trattati saranno relativi alle tematiche affrontate dalle tre associazioni sul territorio, non con l'obiettivo di promuovere la singola associazione, ma con l'intento di stimolare una cittadinanza attiva giovane.

I PARTNER